Team Off Road

MAROC CHALLENGE - SPRING EDITION 2018

24 - 31 MARZO 2018 / 130 VEICOLI

 

 

Dopo un anno di assenza il Club Fuoristrada Team Off Road torna in Africa al Maroc Challenge. Grazie alla partecipazione dell’equipaggio Dario Reiser (driver), Lorenzo Onderka (co driver) su Fiat Panda 4x4. Con il numero 110 sono ufficialmente iscritti alla Spring Edition 2018.

Per seguire in diretta lo spostamento dell'equipaggio teamoffroad, clicca QUI.

 

Aggiornamento 21.03.2018

A tre giorni dall'inizio della Spring Edition 2018 per i nostri due temerari é tempo di caricare le ultime cose in auto e prepararsi a partire. Ore 7.30 il piccolo, ma affidabile, motore 1'100ccm della Fiat Panda si accende pronto a lasciare il Ticino in direzione della Spagna. Anche per questa edizione gli organizzatori del Maroc Challenge hanno scelto Jumilla come città per la cerimonia di partenza della gara. Dopo una dozzina di ore di viaggio i primi 650km hanno portato le ruote della Panda a fermarsi per la notte nella  città di Arles (Francia).

 

Aggiornamento 22.03.2018

Quest'oggi si varca il confine spagnolo. Sono previsti altri 600km di asfalto per raggiungere la città di L'Ampolla dove entro sera Dario e Lorenzo si incontreranno con gli amici Stefano e Franco, inseparabili compagni di avventura nelle passate edizioni.

 

Aggiornamento 23.03.2018

Dopo una buona cena in compagnia dell'equipaggio italiano prosegue il viaggio verso Motril , altri 750km che permetteranno di raggiungere il porto per poi salpare verso il Marocco. Lo spostamento via mare al momento é un incognita in quanto il mare é in burrasca e a Nador si sta abbattendo un uragano che ha provocato la chiusura dei porti.

Per vedere il video delle verifiche tecniche, clicca QUI.

Per vedere il video della partenza ufficiale, clicca QUI.

 

Aggiornamento 24.03.2018

Fortunatamente il tempo ha permesso ai partecipanti di salpare per il Marocco. Se per molti aver percorso 2'000km a bordo di una Fiat Panda sarebbe già un viaggio epocale, la vera avventura sta per iniziare. Una volta sbarcati a Melilla e dopo aver passato la dogana marocchina (operazione non del tutto ovvia e rapida - edizione 2013 4h di attesa), occorre raggiungere Erfoud. 600 lunghi km da macinare entro sera per cercare di dormire qualche ora prima dell'inizio della prima tappa.

 

Aggiornamento 25.03.2018

Il tratto di trasferta di ieri é sicuramente quello fisicamente più impegnativo. L'equipaggio elvetico é arrivato al campeggio di Erfoud alle sette di mattina, tre ore prima della partenza della prima prova. Oggi é previsto un prologo nelle zone di Erfoud. Un percorso non troppo impegnativo che permetterà ai partecipanti di iniziare di prendere confidenza con il terreno marocchino.

 

Aggiornamento 26.03.2018

I tappa. Prima di entrare nel vivo del raid, è doveroso riportare che dall’ultimo aggiornamento telefonico (evviva la tecnologia che ci permette di telefonare splendidamente dalla Svizzera al Marocco) sappiamo che fino a qui tutto si è svolto per il meglio. I nostri avventurieri sono pronti a sfidare la prima giornata di gara.

Per vedere il video della I tappa, clicca QUI.

 

 

Aggiornamento 27.03.2018

II tappa. L'esperienza delle passaste edizioni ha permesso a Dario di svolgere al meglio la tappa. Bravissimo Lorenzo che subito preso confidenza con il sistema di navigazione gps. Un ottimo lavoro di squadra che ha portato l'equipaggio Team Off Road alla vetta della classifica.

Per vedere il video della II tappa, clicca QUI.

 

 

Aggiornamento 27.03.2018

III tappa. Con il passare dei giorni le tappe aumentano di difficoltà. Oggi sono stati percorsi 268 impegnativi km. Per il momento l'accurata preparazione e le scelte in merito all'allestimento della vettura stanno contribuendo al buon esito della spedizione.

Per vedere il video della III tappa, clicca QUI.

 

Aggiornamento 28.03.2018

IV tappa. A mezzanotte inoltrata ricevo un sms dove leggo che la tappa odierna é stata un massacro. 355km durissimi con sabbia e piste veloci che hanno causato la rottura di due cerchioni. Sotto il cielo stellato, in perfetto stile Dakariano sono stati riparati e l'auto é di nuovo pronta a partire per la quinta tappa.

Per vedere il video della IV tappa, clicca QUI.

 

Aggiornamento 29.03.2018

V tappa. Questa mattina la sveglia suona presto. Ore 5.30 giù dal letto! Occorre prepararsi per 270km di prova. Siamo quasi al termine della manifestazione. Ci sono tutti i presupposti per ottenere un ottimo piazzamento in classifica ma sarà fondamentale amministrare bene il vantaggio e risparmiare la piccola Panda. 

Per vedere il video della V tappa, clicca QUI. 

 

Aggiornamento 30.03.2018

VI tappa. Ci siamo, tutto é pronto per l'ultima tappa. Come tradizione l'ultimo giorni di gara si svolge sulle dune. Oggi più che mai bisogna affidarsi all'abilità di scegliere la traiettoria corretta, la corretta pressione dei pneumatici e il giusto dosaggio del pedale del gas.

Per vedere il video della VI tappa, clicca QUI.

 

LA SPRING EDITION 2018 GIUNGE AL TERMINE E VEDE L'EQUIPAGGIO
DARIO REISER - LORENZO ONDERKA SU FIAT PANDA 4X4
CONQUISTARE IL GRADINO PIÙ ALTO DEL PODIO PER LA CATEGORIA ADVENTURE C3.

 

 
Per vedere il video della premiazione, clicca QUI.
 
Per vedere il video del progetto solidale, clicca QUI.

 

Arrivederci alla Spring Edition 2019.

 

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

MAROC CHALLENGE - SPRING EDITION 2016

18 - 25 MARZO 2016 / 130 VEICOLI

 

 

Anche per questa edizione il Club Fuoristrada Team Off Road sarà presente al Maroc Challenge grazie alla partecipazione dell’equipaggio Dario Reiser (driver), Antonio Petitto (co driver) e Flavio (mascotte) su Fiat Panda 4x4. Con il numero 004 sono ufficialmente iscritti alla Spring Edition 2016.

Aggiornamento 25.01.2016

Per i nostri due amici questa è la quarta partecipazione consecutiva. Chi ha avuto il piacere di seguire le avventure delle passate edizioni conosce bene il numero di cerchioni piegati e ha visto la piastra para motore sventrata come una scatoletta di sardine. Sorge subito una domanda: "come fa una Fiat Panda 4x4 degli anni ottanta a sopravvivere da oltre 10'000km in Africa fra le mani (e soprattutto) fra il piede di Dario?".
Il segreto, forse, è saggiamente custodito tra le pagine di questo libro.

 

Aggiornamento 10.03.2016

Ogni edizione del Maroc Challenge è un'avventura e quest'anno l'avventura si tinge di rosa. Tranquilli, nessuna pazzia, la Panda rimane del suo colore. Vi sarà un cambiamento di equipaggio. Purtroppo Antonio Petitto è costretto a rinunciare al raid africano. Dario Reiser sarà affiancato dall'esperta navigatrice Alessandra Sardella. Ne vedremo delle belle, non perdetevi l'edizione 2016. Benvenuta in squadra Alessandra!

Aggiornamento 16.03.2016

Ci siamo, il tempo ha fatto il suo corso ed è arrivato il momento di caricare le ultime cose in auto e mettersi in viaggio. Solo alla prima edizione del 2013 si è potuto sfruttare le coincidenze dei traghetti sulla tratta Genova – Barcellona. Anche questa volta la gloriosa Fiat Panda 4x4 è costretta a macinare km di asfalto per portare l'equipaggio a Jumilla, città nella quale si terrà la partenza ufficiale della manifestazione. Questa mattina ore 10.00 partenza. 250km da percorrere con tutta calma per arrivare nel tardo pomeriggio in zona Savona dove saranno ospitati da l'amico Franco e moglie Carla. Al ritrovo arriverà anche Stefano con la sua adorata Renault R4.

Aggiornamento 17.03.2016

Oggi si riparte tutti insieme: l'equipaggio svizzero Dario-Alessandrea su Fiat Panda 4x4 e l'equipaggio italiano Stefano-Franco su Renault R4 in direzione di L'Ampolla (Spagna). Una dura giornata, 900km di autostrada separano i nostri amici da una super grigliata di pesce per cena, meritata ricompensa per la lunga trasferta su asfalto (non dimentichiamoci con quali veicoli viaggiano). Buon appetito.

 

Aggiornamento 18.03.2016

Dopo essere partiti dalla Svizzera, passando dall'Italia e dalla Francia, il tragitto di oggi di 400km é tutto in terra spagnola. Obbiettivo arrivare entro sera a Jumilla per la festa della partenza ufficiale del Maroc Challenge Spring Edition 2016. Anche se per molti arrivare fino a qui sarebbe già un'impresa epocale, da domani si comincia a fare sul serio.

Aggiornamento 19.03.2016

Dopo un'attesa durata 365 giorni, dopo tre giorni di viaggio, dopo 1'550km di duro asfalto per arrivare a Jumilla, il grande giorno è arrivato: la gara sta per iniziare! Ieri grande festa pre gara con tutti i partecipanti alla manifestazione, ma oggi è tempo di ruotare l'interruttore sulla modalità "race". Quella odierna è una tappa di avvicinamento che porterà la carovana di veicoli (provenienti da tutta Europa) a Motril dove si terranno le verifiche tecniche e amministrative. Grande emozione nell'applicare, per la quarta volta consecutiva, i dorsali porta numero. Pronti a seguire il numero 004?

Per vedere il video della giornata di oggi, con intervista a Dario e Alessandra, clicca QUI.

Per seguire in diretta lo spostamento dell'equipaggio teamoffroad, clicca QUI

  

 

Aggiornamento 20.03.2016

I tappa: Nador – Midelt. Prima di entrare nel vivo del raid, è doveroso riportare che dall’ultimo aggiornamento con l’equipaggio sappiamo che fino a qui tutto si è svolto per il meglio. I nostri avventurieri, dopo la trasferta via mare dalla Spagna al Marocco, sono pronti a sfidare la prima giornata di gara. Dalle passate edizioni sappiamo che la prima tappa è la più letale. Non solo per il tracciato con fondo stradale molto roccioso e la notevole lunghezza del percorso, ma anche per le numerose rotture meccaniche dovute alla foga del primo giorno. Siamo solo all’inizio, molti km sono ancora da percorre. Esperienza e sangue freddo giocano un ruolo fondamentale per non compromettere l’esito finale della gara.

A fine prova Dario e Alessandra sono primi di categoria con zero penalità!

Per vedere il video della I tappa, clicca QUI.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Aggiornamento 21.03.2016

II tappa Midelt – Erfoud. La giornata di ieri è stata, come si pensava, un massacro: undici ore di gara per percorrere 530km di sterrato fra rocce, neve, fango, freddo e pioggia. Risultato? Un ammortizzatore anteriore rotto. Niente paura, riparazione eseguita ed oggi i nostri amici sono pronti al via per la seconda tappa.

Per vedere il video della II tappa, clicca QUI.

 

       

Aggiornamento 22.03.2016

III tappa Erfoud - Merzouga. Come avete potuto vedere dal video della seconda tappa, il meteo non sta aiutando a sollevare il morale dei partecipanti che hanno dovuto fare i conti con pioggia e freddo. Questa notte siamo riusciti ad avere un aggiornamento da parte del nostro equipaggio. Durante la seconda tappa la Panda ha accusato problemi al cambio. Molto probabilmente riescono ad effettuare una riparazione di fortuna per percorrere il tragitto da Erfoud a Tangeri, 700km, dove si imbarcheranno per Genova. Dario e Alessandra hanno quindi deciso di ritirarsi a causa di rotture meccaniche. Senza dubbio una decisione sofferta che solo chi ha vissuto momenti del genere può comprendere. Adesso la cosa più importante é il rientro. Ci saranno altre edizioni del Maroc Challenge per prendersi la rivincita.

Per vedere il video della III tappa, clicca QUI.

Aggiornamento 23.03.2016

Dopo la difficile decisione di ieri, l'equipaggio svizzero ha iniziato a dirigersi verso Tangeri. Non c'é fretta, viste le noie meccaniche, hanno saggiamente deciso di iniziare a spostarsi con tutta calma. In questo modo se malauguratamente dovessero insorgere ulteriori problemi vi é un buon margine di tempo per rimediare. Come se non bastasse, ci si mette anche madre natura! Ieri sera si sono dovuti fermare nei pressi della cittadina di Timahdite a causa di una tormenta di neve.

Per vedere il video della IV tappa, clicca QUI.

Aggiornamento 23.03.2016

Superate le difficoltà meccaniche e i litigi con madre natura Dario, Alessandra e Flavio sono arrivati a Tangeri. In questo momento si stanno riposando a bordo del traghetto che li porterà, dopo 48h di navigazione, al porto di Genova. Il rientro é quasi compiuto.

Per vedere il video del progetto solidale, clicca QUI.

Aggiornamento 24.03.2016

Partiti dal Marocco in direzione dell'Italia i nostri amici si stanno facendo cullare dalle onde del mare. Domani lo sbarco e il rientro a casa. Nel frattempo sul percorso di gara si continua a lottare. Nella tappa odierna sabbia e vento hanno sfiancato i partecipanti. Di seguito qualche scatto degli amici italiani Stefano e Franco a bordo della Renault R4.

Per vedere il video della V tappa, clicca QUI.

  

  

 

Aggiornamento 25.03.2016

Oggi la Panda poserà di nuovo le ruote sulla terra ferma. Dopo la lunga attraversata a bordo del traghetto, rimangono poco più di 200km per rientrare in patria. Ben tornati a casa! Nel continente africano é partita la sesta ed ultima tappa del raid. Per alcuni questi ultimi km saranno determinanti per la classifica finale.

Per vedere il video della VI tappa, clicca QUI.

 

Aggiornamento 25.03.2016

I nostri ragazzi sono a casa. In Marocco é tempo di festeggiamenti per le premiazioni finali.

Per vedere il video delle premiazioni, clicca QUI.

 

Arrivederci alla Spring Edition 2017.

 

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

 

 

 

 

MAROC CHALLENGE - SPRING EDITION 2015

27 MARZO - 4 APRILE 2015 / 130 VEICOLI

 

 

Il "12" del calendario è sicuramente un mese molto suggestivo con molte emozioni che si scontrano. Agitazione per l'anno che si sta concludendo, felicità per qualche giorno di vacanza, un'occhiata al passato ed uno sguardo al futuro. Si pensa alle cose fatte nell'anno in corso e si inizia a pensare al nuovo anno e perché no, a qualche sogno nel cassetto da realizzare. Alcuni diranno "sono stato buono", altri invece faranno concretamente del bene. Alcuni passeranno le feste natalizie seduti ad un tavolo ad abbuffarsi dicendo "lunedì inizio la dieta", altri invece si sporcheranno le mani nel garage di casa lavorando al proprio veicolo. Alcuni prendono carta e penna e scrivono la lettera a Babbo Natale, altri invece su una cartina tirano una riga che parte dal piccolo Ticino ed arriva fino alla grande Africa. 

Anche per il nuovo anno il Club Fuoristrada Team Off Road sarà presente al Maroc Challenge grazie alla partecipazione dell’equipaggio Dario Reiser (driver) e Antonio Petitto (co driver) su Fiat Panda 4x4. Con il numero 768 sono ufficialmente iscritti alla Spring Edition 2015.

 

Aggiornamento 21.03.2015

 

365 giorni sono tanti o sono pochi?

 
Per coloro che un anno fa non appena sbarcati a Genova, in marcia verso casa, stavano facendo il conto alla rovescia per la partenza della prossima edizione probabilmente erano tanti. Ciò che conta è che un anno è passato ed i nostri eroi sono pronti a partire per il terzo anno consecutivo. Un anno trascorso a raccontare agli amici l'esperienza vissuta, a sorridere nel rivedere le immagini scattate durante qui dieci giorni trascorsi in Africa, a lavorare per rendere ancora più performante e affidabile la vettura con l'intento di migliorarsi e divertirsi ma sempre con l'obbiettivo di fare del bene. Infatti anche per l'edizione 2015 l'equipaggio Dario Reiser e Antonio Petitto si è impegnato a raccogliere materiale da portare personalmente alla popolazione marocchina più bisognosa. Mercoledì 25 marzo 2015 è il gran giorno: si parte. La mitica Panda 4x4 partirà con a bordo Dario (il pilota), Antonio (il navigatore) e Flavio (la mascotte) in direzione Barcellona (1'200km) dove è prevista la prima sosta. Giovedì si concederanno una giornata di riposo con visita alla città. Il giorno seguente raggiungeranno Jumilla, città di partenza della manifestazione. Nel frattempo si corre per gli ultimi accorgimenti; nella foto qui accanto la prova verricello. Sotto invece i medicamenti che verranno trasportati e consegnati personalmente alla popolazione più bisognosa.

P.S.: Flavio é già in maccchina, ma che nessuno gli dica che si parte solo fra quattro giorni.

Premessa:

Dopo la prima spedizione in terra marocchina, ho sentito diversi commenti sulla vettura utilizzata dai nostri amici: la Panda è scomoda, la Panda è vecchia, la Panda è rumorosa, la Panda non vale niente, la Panda… Bene, allora veniamo a te affermato automobilista della colonna del centro città, tu con la tua comoda, nuovissima, silenziosa e costosa automobile a parte andare a fare la spesa e accompagnare i bimbi a scuola cosa ci hai mai fatto? Io ho due soci che per il terzo anno consecutivo vanno in Africa con una Fiat Panda 4x4 degli anni ottanta. Perché a te manca quella cosa che loro hanno. C'è una sola cosa che può spingere due amici, (diciamolo pure, non più in età di adolescenza) a bordo di una "vecchia" Panda 4x4 ad intraprendere un viaggio di quasi 5'000km in Africa: la passione. Quella passione che da sempre lega in maniere mistica l'uomo alla macchina. La stessa passione che ti porta a fare sacrifici e a trascorrere notti in bianco per poterti preparare a partire ed arrivare nel deserto africano, dove di notte l'aria si fa fredda, la luna illumina le immense dune di sabbia e ti sembra di poter toccare le stelle con un dito; dove sotto quel magico cielo stellato ti senti finalmente libero. Matthew.

In questa sezione dedicata, per quanto possibile, resteremo costantemente in contatto con l'equipaggio e faremo il possibile per darvi quotidianamente tutti gli aggiornamenti disponibili per seguire e vivere da vicino l'avventura dell'equipaggio Dario Reiser e Antonio Petitto su Fiat Panda 4x4.

Per seguire in diretta lo spostamento dell'equipaggio teamoffroad, clicca

Ci siamo, oggi è il giorno della partenza.

Buon asfalto, ops… buon viaggio!

 

Aggiornamento 26.03.2015

I nostri eroi dopo aver affrontato più di mille km di asfalto con raffiche di vento e forti piogge, ieri sera dopo dodici ore di viaggio sono arrivati a Barcellona. Oggi si godranno una giornata di riposo e di visita alla città per poi rimettersi in viaggio spostandosi in direzione di Jumilla dove si incontreranno con gli equipaggi provenienti dall'Italia che questa mattina sono partiti da Savona. Una bella rimpatriata per poi avvinarsi alla partenza ufficiale della gara. Nel frattempo una bella foto ricordo della Panda davanti alla Sagrada Familia.

Aggiornamento 26.03.2015

Una giornata da turisti. Dopo una bella colazione hanno visitato la città di Barcellona per poi salire di nuovo in auto e spostarsi di un centinaio di km verso sud raggiungendo la piccola cittadina di Ampolla. La cena, rigorosamente a base di crostacei, è stata animata da l'arrivo di Stefano e Franco su Renault R4 (che ricordi). Domani altra trasferta di 350km per raggiungere Jumilla, città ufficiale della partenza del Maroc Challenge.

Ci siamo, i nostri avventurieri sono approdati nella città ufficiale della partenza del Maroc Challenge: Jumilla. Qui si svolgono le verifiche tecniche e amministrative e cosa più importante, si applicano i dorsali alle vetture. Guardate che bella la Panda con il numero dell'edizione 2015. Stasera ci sarà la grande festa prepartenza. Domani la partenza ufficiale della gara.

Oggi é iniziata ufficialmente la Spring Edition 2015. 130 veicoli al via con equipaggi provenienti da tutta europa. Questo primo trasferimento porterà i partecipanti da Jumilla a Motril, dove si imbarcheranno per il Marocco. Nel frattempo Flavio, come abitudine, in bella mostra nella fantastica cornice del parco partenza.

Al via la seconda tappa: Oujda - Bouarfa. L'equipaggio ci racconta che la tappa di oggi é stata molto veloce, con poca sabbia e piste battute. Per il momento tutto procede al meglio, la macchina sta andando bene ed il morale é alla stelle visto l'ottimo piazzamento nella classifica della prova di oggi: primi di categoria con zero penalità. Ottimo ragazzi, avanti così.

Al via la terza tappa: Bouarfa - Erfoud. Dario e Antonio ci raccontano che la giornata di oggi presentava un percorso molto impegnativo che ha messo a dura prova la Panda che si é dovuta destreggiare fra sabbia, terra e sassi. Tutto é andato per il meglio, l'equipaggio teamoffroad si é aggiudicato la tappa odierna portandosi in testa della classifica generale della categoria 4x4L. Grandi ragazzi!!!

Al via la quarta tappa: Erfoud - Erfoud. La giornata di oggi é stata sinonimo di penalità. Il percorso ha messo a dura prova i mezzi e i partecipanti della manifestazione, infatti quasi tutti gli equipaggi sono arrivati a fine giornata con notevoli ritardi rispetto il tempo massimo. La Panda di Dario e Antonio si é difesa alla grande nonostante, a causa di un sasso, la piegatura di un cerchione che é stato subito sostituito ed in seguito abilmente rimodellato. Nonostante le insidie della prava odierna i nostri ragazzi hanno tagliato il traguardo aggiudicandosi la seconda posizione. Un altro ottimo piazzamento.

Al via la quinta tappa: Erfoud - Erfoud. Siamo agli sgoccioli, oggi é stata la penultima prova. Molti equipaggi si stanno contendendo le più alte posizioni della classifica, come Dario e Antonio sempre in lotta per la vetta del podio. La piegatura di un cerchio é il prezzo da pagare per chi non ha intenzione di tirarsi indietro. La grinta e la determinazione pagano: oggi secondi classificati.

Al via la sesta tappa: Erfoud - Merzouga. Nonostante la stanchezza fisica e mentale accumulata in questi giorni di gara, i nostri amici si sono aggiudicati il secondo posto anche nell'ultima prova.

Aggiornamento 03.04.2015

Classifica e Premiazioni

Nell'attesa di ricevere le ultime informazioni, orgogliosamente annunciamo che l'equipaggio svizzero teamoffroad composto da Dario Reiser (Driver), Antonio Petitto (Co Driver) e Flavio (mascotte) su Fiat Panda 4x4 hanno terminato la gara, classificandosi al 2° posto nella classifica generale della categoria AT Adventure 4x4L - Spring Edition 2015.

Arrivederci alla Spring Edition 2016

 

11-18 APRILE 2014 / 130 VEICOLI

 

 

EQUIPAGGIO D. REISER - A. PETITTO

Terzi classificati su Fiat Panda 4x4 alla scorsa edizione,

I preparativi hanno inizio...

... finalmente pronti a partire.

Premessa:

Con la nostalgia dei bei momenti trascorsi insieme, con la pelle d'oca a ripensare a quanto abbiamo fatto per chi é meno fortunato di noi, con gli occhi lucidi nel rivedere le immagini di quello che é stato molto di più di una gara, con la voce tremolante nel dirvi "ciao" vi dedico questo diario di viaggio, scritto da chi quest'anno é costretto a rimanere a casa. Con affetto, Matthew.

In questa sezione dedicata, per quanto possibile, resteremo in contatto con l'equipaggio e faremo il possibile per darvi quotidianamente tutti gli aggiornamenti disponibili per seguire e vivere da vicino l'avventura dell'equipaggio Dario Reiser e Antonio Petitto su Fiat Panda 4x4 terzi classificati alla scorsa stagione. Quest'anno vivranno l'avventura in solitaria, infatti non avranno a disposizione il veicolo assistenza come alla passata edizione.

Per seguire in diretta lo spostamento dell'equipaggio teamoffroad, clicca QUI

Jackcobra:
"Nr. 420 forza ragazzi".

"Ciao Ragazzi teamoffroad! Forza forza seguiamo il 420; cammello a bordo! Saluti".

Cris Petitto:
"Ben arrivati in Marocco e ... un'ottima prima tappa! Forza teamoffroad! Hop Suisse!"

"Dario tagliati i capelli che il vento del deserto te li scompiglia".

"Hola ragazzi, tutto bene? Le foto che arrivano sono suggestive!""...cerca di andare piano e non rompere più pezzi di macchina. Salutoni papi"SimoPeve:
"Auto sistemata? Salutoni da tutti! Forza Pandina 420!"

Cris Petitto:
"Hop Suisse!!! Sempre più vicino alla meta! Tegn giò - gasa - daiii forzaaaa"

Cris Petitto:
"420 tegn giò - tegn giò che all'orizzonte c'é il mare"

Cris Petitto:
"420 vola Panda, volaaaaa"

SimoPeve:
"Forza Anto, forza Dario, forza Flavio e Pandina. Ciaoooooooo"

Domani, giovedì 10 aprile 2014 ore 07.00, gli amici Dario e Antonio partiranno per il Marocco. Quest'anno la trasferta risulterà molto impegnativa. Non avendo traghetti (tratta Genova - Barcellona) che coincidono con la data della gara, il viaggio di trasferimento dalla Svizzera alla Spagna verrà fatto tutto su strada. 1500 Km da percorrere in due giorni a bordo della gloriosa Panda 4x4. La direzione? Come diceva un vecchio amico "seconda stella a destra, questo è il cammino e poi dritto fino al mattino".

Buon viaggio amici!

Aggiornamento 10.04.2014:

 

Aggiornamento 11.04.2014:

Dopo i festeggiamenti di ieri sera, oggi i motori sono tornati a rombare. Nella città di Jumilla si é tenuta la partenza ufficiale del Maroc Challenge Spring Edition 2014. Dopo una partenza a regola d'arte, con strade chiuse controllate dalla polizia e intervista da parte della TV locale la carovana di oltre 130 veicoli si é diretta ad Almeria, dove in serata li aspetta il traghetto che li porterà in Marocco. Pronti a farvi cullare dalle onde del mare? Buona notte.

Per vedere il video della tappa 0, clicca QUI

Oggi é tempo di cambiare marcia. Dopo il lungo viaggio per approdare in Africa, questa mattina la competizione é entrata nel vivo con la partenza della prima tappa Nador - Buarfa di circa 450km. Fortunatamente questa volta le pratiche doganali si sono svolte abbastanza velocemente permettendo alla squadra teamoffroad la partenza da Nador alle ore 09:09. Seguendo la traccia grazie al sistema gps (in dotazione a tutti i veicoli), la Panda con a bordo Dario, Antonio e Flavio é arrivata a Buarfa. Come lo scorso anno la prima giornata di gara é stata quella più impegnativa e sicuramente la più stancante non solo per il pilota ed il navigatore ma anche per il "coche" che ha richiesto qualche attenzione prima di potersi riposare sotto il magnifico cielo stellato del Marocco.

Per vedere il video della tappa 1, clicca QUI

 

Aggiornamento 14.04.2014:

Per vedere il video della tappa 2, clicca

Aggiornamento 15.04.2014:

Come preannunciato ieri, la terza tappa Merzuga - Zagora di 290 km prevede 200 km su sabbia. Un inizio di tappa con il botto! Già... un botto a causa di un avvallamento che ha piegato un braccietto della ruota destra della Panda. Nessuna paura, grazie all'esperienza ed alla curata organizzazione dell'equipaggio é stato possibile sostituire il pezzo prima della partenza. Quella di oggi, oltre ad essere una tappa particolarmente sabbiosa, é una tappa molto importante. I veicoli hanno raggiunto la scuola designata dal progetto solidale. Scuola al quale sono destinati i materiali portati e donati dai partecipanti. A nome del Club Fuoristrada Teamoffroad, a nome di Dario Reiser e a nome di Antonio Petitto, ringrazio nuovamente gli sponsor che ci hanno sostenuto in questo importantissimo progetto che ha permesso di contribuire in maniera concreta al sostegno di bambini realmente bisognosi; grazie di cuore.

Per vedere il video della tappa 3, clicca QUI

 

 

Aggiornamento 16.04.2014:

Per vedere il video della tappa 4, clicca QUI

Aggiornamento 17.04.2014:

Per vedere il video della tappa 5, clicca QUI

 

 

 

Aggiornamento 18.04.2014:

Per vedere il video della tappa 6, clicca

Dario, Antonio e Flavio sono in viaggio verso Tangeri. Anche se la gara é terminata anche oggi dovranno sfidare il tempo, infatti devono percorrere quasi 700km per arrivare al porto di Tangeri entro le ore 15.00 per poi procedere con le pratiche per l'imbarco. Buon rientro.

Aggiornamento 20.04.2014:

Mare, mare e ancora mare. Prosegue il lungo viaggio in nave per il rientro. L'intrepido equipaggio sbarcherà domani sera al porto di Genova. Buona Pasqua! P.S.: Flavio é venuto con voi o ha preferito fermarsi in Marocco?

Aggiornamento 21.04.2014:

Nel tardo pomeriggio, dopo 48h di navigazione, la nave é attraccata al porto di Genova. Gli ultimi 250km da percorre via strada per tornare a casa. Ben tornati e... arrivederci al prossimo anno!